lunedì 9 novembre 2009

Antîl

I plâs di stâ sentât cu la schene sul antîl di piere, tra lûs e scûr, cuant che dibot scuasi nissun lu viôt.
Al spiete cence presse che i pîts di cualchidun i sgarmetin dacîs, sbrissant sul ciment carulât di chê strissule di marcjepît.
Cualchidun al travierse a la svelte, juste un moment prin, e lui al salude chei e chei cul so “mandi” e la gheade francese.
I plâs di intivâ lis blestemis dai cjocs e i zuiadôrs di more che a rivochin de ostarie di Turo e ancje i glons de glesie di S. Maur, pençs di podê tocjâju, cundut che la glesie e sedi simpri vueide.
Cuindis agns di lavôr e vincj di stocs par prionte, ma chel sotet di gale, il pidignûl di Malie, lu à cjolt lui, parie cu la stale fraide, l’ort pustot e il cjôt.
Un bon afâr par cui che lu à vendût.
 “Pai, pai! Ven a viodi ce che o vin cjatât! Ce covential chest imprest ca, po?”
Lui nol à mai viodût un rimpin pal fen e ur berle di stâ atents, che a podaressin fâsi mâl.
E i ven simpri gole di ridi cuant che la femine lu clame a cene, dongje dal spolert che al busine a planc.
Cuissà ce che al spere, sul antîl di piere, il neri di Teôr.
di Il Sghirat
Conte n. 81

3 coments:

Jaio Furlanâr ha detto...

Furlanisssim!

Dame mit Fächer ha detto...

Cheste biele conte le ai cjatade publicade ta un blog

http://aldogiavitto.blogspot.com/2009/11/antil.html

che se al è dal autôr stes o ai di disi che o ai scuviert un artist che no cognossevi e che l'an passât al à vint il "Festival della canzone friulana" cun "I vues di Diu". Bielissime!

http://aldogiavitto.blogspot.com/2010/10/i-vues-di-diu.html

Frank Spada ha detto...

Un compliment a Aldo Giavitto, alias Il sghirat, e o ringraci Dame mit Facher che mi fat scuviargi un atri nemo propheta in "cjase".

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)