mercoledì 14 gennaio 2015

Planets



«A e lade, capissistu? La-de!» a si traeve vie la Tiere, vaint poiade al bancon da l'Univiers, il bar preferît dai planets di dute le Galassie.
«Oh, daimo, Tiere – al cirive di confuartâle Mercuri – al è sucedût a ducj di vê incomprensions cui siei satelits!»
«Tu tu disis cussì dome parcé che no tu ju âs – e rispuindè mareade la Tiere – tu no tu sâs tant ch'a si patìs: cheste volte la Lune a no tornarà, i lu sint! A domandarà il divorzi!»
«Sumo, sumo, no stâ a fâ une tragedie – si impaçà Uran – tu sâs in ce maniere ch'a e fate, a è cussì... lunatiche!»
«Propite chel che mi plâs di plui di jê...» e disè la Tiere cun voli inmagât.
«A funzione cussì: – al tacà Saturni cirint di menâ il discors di une altre bande – al è une vore plui facil barufâ cun chei chi vin plui dongje, cun chei chi tignin plui di cont. E al sucêt propite parcé che a nus stan plui dongje: l'orbite da lis nestris debilecis a jentre facilmentri in colision cun lis debilecis di chei altris e...»
«E a fâs mâl!» e sunsurà la Tiere.
«Sì, bon, ma tu no tu âs di butâti jù, cumò! – al cirì di intervegnî Venere cun dolçôr – L'Amôr al è fat cussì: al è la fuarce ch'e governe l'Univiers!»
«Aaah no stâ a tabaiâmi dal Amôr – e berlâ la Tiere – l'Amôr al covente dome a semplificâ lis rimis dai poets, par gnò cont!»
Nissun di chei altris planets al olsà plui dî cic; par cumò e lave cussì. A coventave cualchi ere gjeologjiche, ma ancje la Tiere e varès tacât a crodi al Amôr.
di Jacum Trevisan

4 coments:

gelo stellato ha detto...

coment di prove

Anonimo ha detto...

Mandi Jacum, cemût ti ise vignude fûr? Di dulà a vegnie cheste conte cussì poetiche? A si sint la man di un artist. Ad ogni mût al è miôr che la Lune a sedi scjampade vie, parcè che se la Tiere a la ves tirade a se par masse amôr, sâstu ce fracassine! Bepi

nelodifeagne_51 ha detto...

Il stes fracas di chel dì di Mai indulà che al à tremât il Friûl Biele. Ancje jo di piçul mi domandavi se ancje i claps e lassin in amôr

Giacomo Trevisan ha detto...

Us ringrazî pai compliments, Bepi e Nelo! E scusaimi dal ritart ma no tignivi di voli i coments.
La conte mi è vegnude fûr parcé che o soi daûr - di passe un an - a scrivi 365 contis curtis su l'amôr e i sentiments in dutis lis lôr formis; chel esperiment cà al è un dai ultins. Cumò i cîr di rivâ a fâ une biele auto-publicazion ancje cun chist progjet di crowdfunding: https://www.produzionidalbasso.com/project/stati-damore/

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)