mercoledì 21 ottobre 2015

Bifiter



Passant pe statâl a retis di Pradaman o viodarês un vecjo capanon bandonât: al è une vore malandât, al plûf dentri e, di fûr, e je la jerbe alte. Une volte o jeri a vore li e mi visi di cuant che o molavin il puest di cassîr o il caricament dai scafâi di alimentârs e detersîfs par fâ un salt li di Alfeo, il magazinîr: Cuant che lui al jere a barufâ cui camioniscj, di fûr, nô si fasevin un vuiscùt... sì, parcè che al jere li, tal cabôt di Alfeo, che il vice-diretôr, d'acuardi cul nestri magazinîr, al imboscave une butilie di Seagram o di Long John. Po o davin cuatri tîrs a un balon e, come regâl par Alfeo, o tiravin cuatri pedeadis tal sô cabôt, o sieravin la puarte e o levin vie no prime di vê jemplât lis sachetis di cualchi mignon di licôr!
Intune dì di lui o lavi fûr e dentri de cele frigo, dut sudât. Finît il turno di vore, vie cjase in biciclete pai cjamps. Ta chê volte no jere la tierce corsie e dute chê speculazion. Bon, o sintivi jo un dolorut retro-sternâl ma no mi imagjinavi il piês. Bevût il gno mignon di Gin "Bifìter" o crodei di stâ miôr ma invezit la dì dopo no rivai a alçâmi dal jet, paralizât di un fuart reumatisimi. O vevi scvomençât cussì lis mês feriis!

di Milio dai cjans

5 coments:

Giovanni Nello Malisano ha detto...

E brâf Milio che tu contis intun biel furlan e cuntun fregul di malinconie il timp che ti è scjampât vie. Al è biel preseâ i contecurtârs, parcè che o sai che ur plâs ancje a lôr e di sigûr ancje a ti. Cun di plui contecurte e devente une ostarie plui biele. Fasilu ancje tu, ogni tant. Dismenteavi, se ti è plasude la conte...

Anonimo ha detto...

Ben tornat Milio,al'è simpri plasè leiti.Lussian

Anonimo ha detto...

Milio, i "Bifiters" a Londre a vuardin la Tor sul Tamigji e i "Alpins" a Pradaman a podaressin vuardâ il puint su la Tor.. perdonimi la stupidagjine.. ma par bevi licôrs a no sai cui ch'al è miôr. Bepi

Anonimo ha detto...

ben po grassie a ducj, cheste conte al jere plui un ricuart che altri e mi plaseve contalu, podopo a si jere ducju plui matucei, ta che volte, cumò no tu la cumbinaressis
mandi!
Milio

Anonimo ha detto...

Bulo Milio! Bulade!
CT

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)