venerdì 12 febbraio 2016

Regulus


"L'astrologia trae origine dalla superstizione primitiva 
che attribuiva alle stelle il carattere di divinità 
che guidavano con il loro potere i destini 
dei popoli e dei singoli individui"
Margherita Hack

Dree al veve vût une vite facile. Al jere nassût cuant che il soreli al jere te costelazion dal Leon. Al jere spavalt, fuart, gjenerôs e no si fermave devant di nie. Come che al scriveve Manilius, chel strolic roman che al veve vivût tai prins agns daspò Crist, tal so "Om Zodiacâl", il Leon al influive sul cûr. E Dree al jere propit un om di cûr e si faseve preseâ di ducj.
Une vite facile, une buine cariere cun posizion impuartante intune rinomade cjadene di negozis. I vevin simpri dit "Si viôt che tu sês un Leon! Tu âs propit lis carataristichis di chel segn!"
Fin di frut i vevin dit cussì e a la fin si jere convint che e jere vere.

Urugu Agany al jere il plui disfortunât dal vilaç. Ducj lu coionavin o lu evitavin. Difat al jere nassût sot dal segn de "Barcje Ribaltade". Cussì i vevin dit ai siei parincj i famôs strions e strolics dal ream di Monomotapa che di gjenerazions a studiavin lis stelis dai lôr osservatoris di piere.
I gjenitôrs di Urugu, puars pescjadôrs dal Zambesi, a varessin vût di rassegnâsi parcè che la vite dal fi e sarès stade dute di rive sù: un nassût sot de "Barcje Ribaltade" nol varès dovût propit metisi in aghe pene lis plui gravis disgraciis. E ogni gnot Urugu al cjalave chê costelazion e le maledive: al jere un disen formât di un trapezi cuntune stele celestine une vore luminose, tra lis plui sflandorosis dal cîl... insome ... chê stele che nô europeans o clamìn REGULUS.
di Checo Tam

2 coments:

Anonimo ha detto...

Checo, sâstu ce che i varês dit Lino l'ostîr a Urugu Agany juste apont de "barcje ribaltade": "Drece chel gjornâl Cjastron ch'a no 'nde barcjis ribaltadis in cîl". A tu âs fât viodi cemût ch'a si pues ribaltâ la fertaie dome cjalant lis robis di un pont di viodi diferent. Dut câs l'astrologjie dai çarlatans e fâs ridi, e pensâ ch'a je nassude cui babilonês ch'a vevin tirât fûr bielzà a chei timps lis costelazions dal zodiac e duncje l'oroscop. Biel il to mût di ribaltâ lis robis. Bepi

Anonimo ha detto...

O imagjinavi che al intervignìs il Mestri cu la M maiuscule...
Dutcâs disi al fi di Checo Cjastron che seont me al à di refudâ la propueste de Giannotti... par me mi sa di bufala...

Valcareggi

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)