lunedì 18 luglio 2016

Jackpot cosmic

E olsin ancje dai dal malât: la so femine, i fîs e ducju i parints. A saran ben lor i malâts, che a no san doprâ lis ocasions. E je dute une cuestion di metodo. Chel che chei altris no an e lui sì. Il so al è facil: vinci. E je dute une cuestion di metodo. Ma lui no lu conte ator, nol è mighe stupid!
La prime volte al casinò lu sfulminarin ches taulis verdis come prâts: roulette, poker, blackjack. Ma la vere sfide a son lis machinetis. A zuiâ cun personis a si à di tignî cont di statistichis, intuizions, cjartis e bluff: ducju che pensin di freâti. Ma lui nol è mighe stupid? Lui no si fâs cjoli pal boro. La so sfide a è cuntri la machinute. Omp e machine: come intun avignî fantastic. In spiete dal jackpot cosmic.
Chi a no son fastidis e fadîs. Nissun a i vose o i comande ce che al à di fâ. Nissun al giudiche. Dome lui e la machinute. Si vinç e si pierd; sigûr, al pues sucedi. Blanc o neri. No, vin no, che lui nol è un cjochele. Blanc o neri, vinci o pierdi. Cheste a è la sô adrenaline. Îr al à vint 800 euros in tre oris. Vuè al è intal bar di 25 minûts, 500 euros di mancul in sachete. Dut a colps di minûts. Minûts di 2 euros.
Al rive il jackpot, dai che al rive. E al pare vie chei che contestin i lavôrs, che no pain, che “ce capomastro dal cazo che tu sês”. Parceché il video poker nol pos contâ bausiis cun la so vôs di bêçs che a colin a ogni vitorie.
Al rive il jackpot, dai che al rive. E al pare vie chel puartepeule di so fì: “Satu pupà che a son plui probabilitâts che un asteroid a sdrumi la tiere, che di fâ 6 plui 1 al Superenalotto?”* E tu satu che jo no ti sopuarti plui?
Al rive il jackpot, dai che al rive. E al pare vie “tu sês un falît che inte vite a cumbinarâ dome casins!” Sì, ma al casinò.
Al rive il jackpot, dai che al rive il jackpot cosmic e dut l'univiers a si visarâ di te.

di Jacum Trevisan



*Intal 2068 al è 1 probabilitât su 250 mîl (dât Wikipedia) che l'asteroid “99942 Apophis” al sdrumi la tiere. Lis probabilitâts di vinci al Superenalotto a son 1 su 622 milions e rots (dât Sisal).

1 coments:

Giovanni Nello Malisano ha detto...

Jacum, jo une volte o crodevi "tal sol del avenir." O miôr, nella rossa primavera. M se al rive il jakpot o ai voie di deventâ mat ancje jo. Tu contis ben il postmoderni. Jo invezit o resti un nostalgjic. O speri ancjemò te rivoluzion che a fasaran chei che àn ancjemò di nassi e la lôr mari a je muarte.

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)