sabato 6 maggio 2017

Contecurte day - la cronache


Il timp al è simpri pôc e lis robis son tantis ma no si pues fa di mancul di scrivi une piçule cronache dal event dal an, par la nestre Osterie: il CONTECURTE DAY!

La prime incredibile notizie e je che che dute la clape di chei di Contecurte e jere presinte al event e che e je une robe mai sucedude prime! Ve ju chi, pôc prime dal spetacul - cjantôr, berlon, ostîr, massarie, famei, camarele e poete - dopo che a àn cenât come disgraciâts (al par che il cunin e la fertaie fats de mari dal ostîr a sedin stâts superlatîf) te aree gridele dal Ostîr, base operative de Ostarie.

L'event, te sere di domenie ai 9 di Avrîl si davuelzeve a Flambri, come che a viodês de locandine, e bisugne subit disi grassie a chei de associazion dai Alpins di Flambri che a àn preparât dut e metut adun un event di beneficienze pe int dal Taremon cun tant di ghiringhel finâl che al è stât une vere cene.
E un grassie ancje al Comun di Talmassons e al sportel pe lenghe furlane di Talmassons e Listize di Venusia che al za la seconde volte che nus ospite e nus jude a inmaneâ la robe.
Insome... cemût je lade?

Benissim! O disarès. Biele serade, biele int, forsit al mancjave cualchi contecurtâr che al sarès stât biel viodi, ma tancj 'nd jerin e nus somee che plui o mancul dut al è lât plui che ben, a scomençâ de location, il Piçul Teatri dai Piçui Facanapa, là che nus vevin ricreât nuiemancul che une piçule Osterie.

Ma vignin ai fats, e al struc de cronache.
Che in pratiche lu cjatais in cheste imagjine, che al è il tabelon des contis, dulà che o podês viodi
cemût che si è davuelte la sfide.

Scomencìn cun contâ de formule, che e viodeve ogni letôr a sielzisi la conte di lei de aromani storiche cjasute de Ostarie, che o vin doprade ancje l'an passât.
Lis contis si sfidavin a trê a trê e 'nd jerin dodìs, numar just par dai la lungjece ideâl ae serade cence stufâ nissun.

Podopo, si sa, al è biel che ancje la fortune e zui la sô part e cussì il sorteç al è stât impuartant.
Cui vincevie? Chei che a cjapavin plui vôts de int, claramentri, ven a stâi che il public al è protagonist des contis e de lôr maniere di contâle.

Ve chi che us lassìn lis ternis che a jerin e che o publicarin vie vie su la nestre Ostarie.
1) Fido di Franco Vigo (lete dal famei)
2) Il Meluç di Laurin Zuan Nardin (lete de camarele, berlon e ostîr)
3) La Ziline e il nason di Barbara Battel (lete dal berlon)

4) Altri timp di Rafaêl Serafin (Lete de massarie)
5) La setemane des rogazions di Nello Malisano (Lete dal ostîr) 
6) La Foto di Checo Tam (Lete dal famei)

7) Svindic di amôr di Massim Furlan (Lete di camarele e massarie)
8) Istantanee de nestre vite di Maurizio Di Fant (lete dal berlon)
9) Olmis di Galliano di Buenos Aires (lete de massarie)

10) Catinute di Pauli Jacuss (lete dal famei)
11) Il condanât di Carli Pup (lete dal ostîr)
12) Cuistion di pronunzie di Maghe Olstrele (lete dal berlon)

I finaliscj, come che o viodês, a son stâts:
Il meluç, let in finâl de camarele cul ostîr, 
La setemane des rogazions, lete de camarele
Svindic di amôr, lete di berlon e camarele
Il condanât, lete dal famei

Il vincidôr, secont noaltris de ostarie, meretât, al è stât Carli Pup, che al à vinçût un abonament par ducj i apontaments dal Mittelfest! Compliments Carli! Ma son stâts premiâts ancje il secont e il tierç, Laurin e Massim, cun zei plens di mangjative e prodots locâi ufierts de associazion San Filis di Flambri e il cuart, cuntune bire artigjanâl ufierte dal agriturism Pituel, no la bevarà mai, par che l'ostîr nol va a Palermo a puartâjale (grassie Nello, salût) :)

Insome, finide cussì, cu la considerazion che il furlan, lis contis, il puartalis ae int cuntune leture publiche, magari cuntun tic di snait, e la competizion, a son une biele misture par gjoldi di divertiment e culture insiemi, passâ une biele serade.
A la prossime!


ps
Us lassìn cualchi foto brute dal event, ma purtrop no vin inmò un fotograf uficiâl e us tocje contentâsi.















1 coments:

Anonimo ha detto...

COMPLIMENZ A CARLI PUP PE VITORIE MERETADE!

(H. T.)

O varès alc di dî

Ti sêstu visât di firmâti? :)